martedì 17 marzo 2009

La storia comune di una donna che vorrebbe essere Madre

Questa è la storia emblematica e molto comune di una donna che scopre di non poter avere piu figli a causa di una grave endometriosi.
Come molte di noi si ritrova a fare un scelta tra Ovodonazione e Adozione.
Come molte di noi sceglie per la Ovodonazione e non essendo ancora (e forse mai lo sarà) permessa in Italia si ritrova ad affrontare i soliti e piu comuni problemi che, chi come me ci è passata conosce bene:
-la scelta del centro,
-l'organizziaone del viaggio,
-i problemi economici
Per lei ora è ancora tutto in evoluzione, ma io le faccio i miei piu sinceri "in becco alla cicogna" perche il loro sogno si realizzi al piu presto possibile
e spero presto di poter aggiornare questo post con un mega fiocco :)

"La mia storia è iniziata nel 2007 a 32 anni (ancora presto per pensare alla sterilità!)
quando abbiamo deciso di avere un figlio...
per vari motivi però abbiamo rimandato, uno fra questi perchè mi avevano convinto a fare il vaccino per la rosolia e quindi dovevo aspettare almeno 6 mesi! Mai l'avessi fatto... forse a quest'ora starei coccolando il mio pargoletto! Comunque tra una cosa e l'altra passa un anno e arriviamo al 2008 (pessimo anno)...Inizio a sentire ogni giorno di piu dolori lancinanti al basso ventre, perdite fisse tutti i giorni e vengo ricoverata in ospedale (questo a Marzo) diagnosi: endometriosi IV stadio da operare urgentemente!! Io non conoscevo neanche l'esistenza di questa malattia! A giugno sono stata operata e mi hanno asportato le tube e una parte delle ovaie, ho pensato che tutto fosse andato bene ma purtroppo dopo sei mesi di soppressione (da aprile ad agosto) il ciclo non si è fatto piu vedere, e dopo varie analisi mi hanno comunicato che l'unica strada per me era l'ovodonazione o l'adozione! Dopo un periodo di sconforto abbiamo deciso di intraprendere la strada dell'ovodonazione.
Ho iniziato a mandare mail ai centri.
Ho scelto un centro di Praga perchè:
- sono stati molto presenti (ad ogni mia domanda ricevevo risposta in meno di 24 ore) - il prezzo molto piu basso rispetto a quelli spagnoli
- i tempi per la ricerca della donatrice molto brevi (2 mesi) rispetto a quelli di BRNO (circa 8/10 mesi). Farò il transfer credo intorno alla metà di Maggio, la donatrice ha 27 anni e non ha figli. Ora sono stressata perchè sto cercando di organizzare il viaggio il piu economico possibile! Ci hanno consigliato di andare due volte:
- la prima per depositare il seme perchè non si sa mai potremmo non arrivare in tempo il giorno del pick-up e così lo congelano per sicurezza (magari ad Aprile)- la seconda per fare tutto il protocollo e se non ci sono intoppi ridepositare il seme! Io sto cercando il metodo per andare una sola volta... magari 3 giorni prima del pick-up e rimanere in tutto 10 giorni ...ma non so quando la donatrice sarà pronta. "
M.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ciao, sono Giulia ed ho postato un commento in "anch'io menopausa precoce". Il mio ciclo di prova procede bene ed il mio endometrio cresce bene. Farò il transfer ai primi di dicembre ma... questo centro di Praga penso lo stesso che hai scelto tu)al quale mi sono rivolta per l'ovodonazione non mi dà alcun tipo di informazioni relative alla comunicazione di ogni requisito fisico riguardante la donatrice. Non mi vogliono dire neanche l'età ma me la comunicheranno solo in caso rimanessi incinta. Trovo che questa mancanza di trasparenza sia poco corretta. Loro mi rispondono che le leggi della repubblica Ceca limitano questo tipo di informazioni. Ho letto che tu hai saputo l'età ed altre informazioni prima del transfer. Com'è possibile? La tua ovodonazione ed il tuo post risalgono al 2009. Forse hanno cambiato le regole? Sono assillata da molti dubbi perchè io e mio marito ci chiediamo se questi centri rispettano veramente il fenotipo della ricevente e se le donatrici sono selezionate in base anche a questi requisiti e non in base solo al gruppo sanguigno. Ti dico questo perchè quando ho fatto il colloquio a settembre mi hanno fissato la data di dicembre per il transfer in base al gruppo sanguigno. Ma come fanno a sapere se hanno una donatrice che ha fenotipo e gruppo sanguigno uguali al mio così velocemente? Mi piacerebbe sapere della tua esperienza e il tuo parere in proposito. Ciao, Giulia