martedì 19 maggio 2009

U.E. - ITALIAAssociazione mondiale di medicina riproduttiva: Berlusconi licenzi subito Roccella

15 Maggio 2009

"Chiedo al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che si dichiara difensore della liberta', di fare dimettere il sottosegretario alla Salute Eugenia Roccella dal suo incarico. In caso contrario, dai prossimi giorni iniziero' uno sciopero della fame davanti a Palazzo Chigi". Ad annunciarlo, in seguito alle dichiarazioni della Roccella sulla legge 40 che regola la fecondazione assistita, e' Severino Antinori, presidente della World Association for Reproductive Medicine (Warm) e principale ricorrente davanti alla Corte Costituzionale contro alcuni punti della normativa, che ad aprile scorso sono stati dichiarati costituzionalmente illegittimi." Il sottosegretario ha ribadito oggi che la legge 40 non e' cambiata, che la sentenza della Consulta non l'ha scalfita - dice Antinori all'Adnkronos Salute - quando invece la normativa e' cambiata eccome: l'interesse procreativo delle coppie infertili e' diventato prevalente rispetto ai diritti dell'embrione. La Roccella dice anche che la diagnosi preimpianto non si puo' fare. Questo comportamento talebano e integralista nuocera' a milioni di coppie che riceveranno un messaggio falso. E' ingerenza palese, sprezzante di cio' che la Corte Costituzionale ha fissato in maniera definitiva". Antinori, che annuncia l'intenzione di querelare la Roccella, chiede dunque a Berlusconi le dimissioni del sottosegretario, "altrimenti daro' inizio a uno sciopero della fame a oltranza".

2 commenti:

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

good start