venerdì 9 aprile 2010

...e lieto fine sia!

vi ricordate questa storia:
La storia comune di una donna che vorrebbe essere Madre

era marzo 2009, M. mi scrisse una mail, che ho pubblicato, raccontandomi la sua storia : sterilità a causa di una grave endometriosi.
mi raccontò, brevemente certo, il suo percorso: dal desiderio di un figlio, alla scoperta di non poterne avere (senza un piccolo aiuto); capivo il suo sconforto la sua frustrazione, la sua tristezza, perche ci sono passata anche io!
ma intuivo anche la sua determinazione e si capiva che, anche lei, non è una donna che si lascia facilmente sopraffare!

Ora mi ha riscritto e GIOIA GIOIA GIOIA ecco il "e vissero felici e contenti" che ci aspettavamo!
da quel marzo del 2009 sono successe tante cose ma la cosa piu importante è sicuramente la nascita della sua adorata e desideratissima bambina.
Ma vi faccio raccontare la fine della storia direttamente da lei:

"Ciao Barbara, non so se ti ricordi di me ti avevo raccontato la mia storia di infertilità e l'approdo all'ovodonazione. Alla fine siamo partiti a Maggio per Praga ...non è stato semplice incastrare il lavoro con il protocollo ma ci siamo riusciti! Il 19 Maggio 2009 ho fatto il transfer di 2 blastocisti e il 3 Giugno le beta. Non ti dico l'ansia del giorno e oltretutto a metà mattina, prima di andare a ritirare l'esito, ho avuto delle perdite...ero nel pallone più totale e immagginavo già l'esito negativo.E invece le ritiro e il numero era 2957...fantasticoooooo ma c'erano ancora le perdite!Ho chiamato subito il mio ginecologo e anche il centro a Praga che mi hanno detto di stare a letto e fare le punture di Prontogest. L'allarme è rientrato dopo qualche giorno...ho visto il battito...un'emozione grandissima!!!! Non ho passato una bella gravidanza perchè ero sempre in allerta, avevo paura che tutto finisse in un'attimo...per chi come me (infertile) riesce a rimanere incinta ha la sensazione che sia tutto appeso ad un filo, hai paura che la fortuna (anzi la famosa "Botta di Culo") ti abbandoni da un momento all'altro! Anche perchè le risorse per ritentare erano esaurite e probabilmente questo sarebbe stato il mio primo e unico tentativo. Invece sono qua che stringo il mio piccolo angelo e ogni volta che la guardo e sono sola mi scendono le lacrime!!! E' il dono più bello che mi potessero fare...non smetterò mai di ringraziare il centro e la persona che ha reso possibile tutto ciò!!! E Sai qual'è la cosa che mi fa più ridere? che la gente dica che mi assomiglia!!!! Tante paranoie e dubbi sulle somiglianze prima di iniziare tutto e poi...Scusa se non ti ho aggiornato prima ma è stato un periodo un pò strano della mia vita...ancora adesso non ci credo!!!un abbraccio M."