lunedì 25 giugno 2012

Un paio di domande al dott. Flamigni

“E’ vero che vorrebbe aprire un centro di PMA per fare donazione di gameti a San marino?”

Flamigni: "Non ho mai pensato di aprire centri da nessuna parte e soprattutto centri nei quali violare le normative italiane, troverebbero un modo per incastrarmi anche se andassi in Groelandia. A San Marino pensavo di aprire un ambulatorio per dare consigli a chi decide di andare all'estero. Siccome si tratterebbe di un lavoro gratuito, non ho trovato nessuno disposto a venirci e da solo non lo posso fare."

"A pag. 184 del suo libro, cita la normativa europea sulla conservazione e donazione di cellule e di tessuti che prevede un periodo di quarantena di sei mesi, vuol dire che nel breve futuro verrà vietata in europa la donazione da fresco di oociti ma dovranno essere “necessariamente” congelati per almeno 6 mesi (per evitare malattia infettive come l’HIV che hanno tempi di incubazione abbastanza lunghi)?"

Flamigni: "E' probabile che in avvenire il congelamento degli oociti prima di una ovodonazione venga reso obbligatorio ( in alcuni paesi è già così). Le ricordo che questa norma europea è disattesa da molte parti.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie ancora una volta per le info, cara :*** EMME
PSLa frase "Siccome si tratterebbe di un lavoro gratuito, non ho trovato nessuno disposto a venirci e da solo non lo posso fare" mi lascia così *___*
Ma che bel paese, l'Italia! (e non mi riferisco certo a Flamigni)

aspettandolacicogna ha detto...

e già, la generosità non sta di casa!!!
cmq il progetto è bello